“No problama! C’è Lama!”: È di Armando Testa la nuova campagna promozionale per Lama Optical.

0
632

Lama Optical ha scelto Armando Testa per promuovere la sua catena di ottica con più di 70 negozi su tutto il territorio nazionale.

Una campagna originale con un testimonial d’eccezione: un lama.

L’ambassador del brand sarà la vera star della campagna multisoggetto, destreggiandosi tra spiagge affollate, passerelle super fashion e camice da ottico di fiducia, con l’ironia che da sempre contraddistingue i character made in Armando Testa.

Nel primo soggetto TV, una dolcissima bambina accompagnata dal suo papà sta provando un paio di occhiali da vista in uno dei negozi Lama quando, all’improvviso, stupita mette a fuoco che l’ottico è un vero e proprio lama. La bimba è conquistata da expertise e simpatia del lama; i due stringono amicizia.

Lo spot chiude con un’offerta promozionale sull’acquisto di lenti da vista al 50% e montatura in omaggio.

Per la realizzazione del personaggio i creativi insieme alla casa di produzione Little Bull Studios hanno studiato la fisionomia e le proporzioni di un vero lama per poi “umanizzarlo” e dargli vita grazie ad un animatronic.

I direttori creativi Jacopo Morini e Fabiano Pagliara commentano: “Speriamo che LAMAgia di questo spot arrivi a tutti”.

Una campagna multisoggetto pianificata in TV con spot da 15” a partire dal 26 settembre, sui canali social e in affissione.

Lama Optical è una catena di ottica rivenditrice dei maggiori brand di occhiali da sole e vista sia nazionali che internazionali, nonché venditore esclusivo del brand Cristian Leroy.


No problama! C’è Lama!

Perché chi sceglie Lama Optical, trova sempre convenienza e alta qualità.

Credits: 

Cliente: Lama Optical

Agenzia: Armando Testa

Direzione creativa: Jacopo Morini, Fabiano Pagliara

Creative team: Elisa Infante, Edoardo Marcelli, Matteo Piana, Carola Rivetti

Casa di Produzione: Little Bull Studios

Regia: William 9

Musica: Moka Music

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here