LAVORI IN CORSO IN PARADISO: NUVOLE E CAFFÈ DI DESIGN NEL PROGETTO DELL’ARCHITETTO CROZZA PER LA NUOVA CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE LAVAZZA FIRMATA ARMANDO TESTA

0
647

“Tapparelle verde iguana, nuvole di cemento armato e gradini invisibili”. Da oggi Maurizio Crozza , nei panni di un eccentrico architetto, è al lavoro insieme a San Pietro e ai cherubini, per rinnovare il Paradiso Lavazza. Per accettare le sue stravaganti idee, però, c’è bisogno di una pausa di vero piacere grazie a Lavazza A Modo Mio Jolie: la nuova macchina per caffè espresso, fra le più piccole e silenziose della categoria, che con il suo stile e le sue linee morbide conquista tutto il Paradiso, per un caffè che “Così buono ce n’è uno solo”.

La nuova campagna è on air dal 14 settembre su tutte le reti televisive e sul web. Protagonista dello spot – realizzato dall’agenzia Armando Testa con la regia di Paolo Monico e la direzione della fotografia di Mark Patten – è l’architetto che illustra a San Pietro alcune idee rivoluzionarie, come le tapparelle verde iguana e le nuvole di cemento armato. Il progetto del Crozza-architetto non convince del tutto, però, il Crozza-San Pietro, che grazie a due simpatici Crozza-cherubini svela la nuova Jolie di Lavazza: il vero espresso italiano non bisogna inventarlo, ma esiste già e si può bere in Paradiso, così come nelle case di tutti gli italiani.

“Si tratta di un vero rinnovamento del Paradiso Lavazza, uno dei luoghi più amati dagli italiani, che da oltre 20 anni occupa un posto speciale nel loro immaginario. Per un progetto così importante – commenta Carlo Colpo, Head of Advertising & Media di Lavazzaabbiamo scelto, insieme all’agenzia Armando Testa, Maurizio Crozza, un grande professionista in perfetta sintonia con i valori dell’azienda e della sua comunicazione. Con il suo inconfondibile timbro ironico, graffiante e sorprendente, riesce ad essere unico e diverso in ogni situazione, un po’ come il caffè Lavazza che, in tutte le sue declinazioni e modalità di preparazione, offre sempre un piacere autentico”.

La nuova immagine della campagna, cinematografica e più contemporanea, rappresenta una svolta importante in una delle saghe pubblicitarie più longeve e amate della TV italiana. Una familiare pausa di divertimento, che si inserisce nella tradizione di un’azienda come Lavazza, che da anni ha fatto dell’intrattenimento e della comunicazione un proprio punto di forza.

“Questo è il primo di una serie di spot che andranno in onda nei prossimi mesi e che toccheranno tutti i plus del sistema A Modo Mio e della nuova macchina Jolie, come la silenziosità, la compattezza e il design – prosegue Carlo Colpo –. Questo nuovo capitolo del Paradiso si inserisce in una rinnovata strategia di comunicazione a livello globale, come dimostra anche la campagna lanciata nel corso degli US Open e che vede Andre Agassi come testimonial di Lavazza per il mondo del tennis”.

Al centro di questo primo episodio c’è la nuova macchina Lavazza A Modo Mio Jolie, creata per tutte quelle persone che cercano la qualità assoluta e performance eccellenti con la massima semplicità, grazie a una tecnologia all’avanguardia. Dal design accattivante e moderno, Jolie offre il massimo dell’eleganza in dimensioni ridotte ed è disponibile in quattro varianti di colore: rosso, bianco, azzurro e lime, per la preparazione dell’espresso perfetto, a casa come al bar.

Jolie.it

I CREDITS DELLA CAMPAGNA

Advertising & Digital Marketing Department Lavazza

Carlo Colpo, Maddalena Lembo

Direzione creativa

Gruppo Armando Testa (Monica Pirocca, Michela Sartorio)

Servizio clienti

Gruppo Armando Testa (Nicola Belli; Nicola Crivelli; Roberto Ferrero)

Casa di produzione

Filmmaster Productions

Regia

Paolo Monico

Testimonial

Maurizio Crozza

Direttore della fotografia

Mark Patten

Executive Producer

Lorenzo Cefis

Producer

Anna Sica

Musica originale

Paolo Re, Paolo Jannacci

Costumi

Roberta Beolchini

Scenografia

Luca Merlini

Postproduzione

Band

LAVAZZA: UNA STORIA DI CREATIVITÀ E COMUNICAZIONE

Pioniera fin dagli anni ‘60 nel mondo della comunicazione, insieme con Armando Testa, Lavazza lancia memorabili pubblicità televisive con protagonisti Caballero e Carmencita e, successivamente, gli slogan dell’attore Nino Manfredi tra cui il famoso: “Caffè Lavazza, più lo mandi giù, più ti tira su”.

Nel 1995 Lavazza lancia la sua storica campagna TV “Paradiso”, rivisitato oggi sugli schermi, destinata ad esaltare le storiche miscele, da Crema e Gusto a Qualità Oro.

Di grande impatto è l’ultima campagna di comunicazione internazionale “Lavazza, There’s More To Taste”, la più ampia mai realizzata dall’azienda al di fuori dei confini nazionali, dalla Germania agli Stati Uniti, dalla Francia all’Australia. Un’azione che vuole così supportare la strategia di internazionalizzazione del Gruppo e raccontare la storia di tradizione e innovazione, ricerca e passione racchiusa in ognuna delle oltre 20 miliardi di tazzine di caffè Lavazza che vengono gustate in un anno in tutto il mondo.

Fondata a Torino nel 1895, Lavazza è un’azienda italiana produttrice di caffè di proprietà dell’omonima famiglia da quattro generazioni. Al sesto posto nella classifica dei torrefattori mondiali, il Gruppo è oggi presente in oltre 90 Paesi attraverso consociate e distributori, esportando il 53% della sua produzione. Lavazza impiega complessivamente – dopo l’acquisizione di Carte Noire – circa 3mila persone, con un fatturato di oltre 1.473 milioni di euro (bilancio 2015). Lavazza ha inventato, proprio alle sue origini, il concetto di miscela, ovvero l’arte di combinare diverse tipologie e origini geografiche del caffè, caratteristica che ancora oggi contraddistingue la maggior parte dei suoi prodotti. L’azienda conta inoltre 25 anni di tradizione nel settore della produzione e della commercializzazione di sistemi e prodotti per il caffè porzionato, imponendosi come prima realtà italiana a lavorare sui sistemi a capsula espresso, ed è presente in tutti i business: a casa, fuori casa e in ufficio, puntando sempre all’innovazione su tecnologie e sistemi di consumo. Lavazza ha saputo sviluppare la propria brand awareness attraverso importanti partnership perfettamente coerenti con la strategia di internazionalizzazione della marca: come quelle, nel mondo dello sport, con i tornei tennistici del Grande Slam e – nel campo dell’arte e della cultura – con prestigiosi Musei quali il Guggenheim Museum di New York negli USA e i Musei Civici Veneziani.

Per informazioni:

UFFICIO STAMPA LAVAZZA

Marilù Brancato +39 345 3972860 marilu.brancato@lavazza.com

Davide Asinelli +39 335 6567822 davide.asinelli@lavazza.com

STUDIO SUITNER

011.8196450 segreteria@studiosuitner.it