UNA SUORA IN PIGIAMA: LA BENEFICENZA È VIRALE.

0
549

A volte una buona idea può fare anche del bene.

In occasione della promozione lanciata da una nota catena di fast food, che offriva la possibilità di ottenere 24 colazioni gratuite a chi – il giorno 24 Marzo – si fosse presentato in pigiama presso un loro ristorante, Testa Digital Hub, la unit d’innovazione del Gruppo Armando Testa specializzata in operazioni unconventional, ha deciso di trasformare l’iniziativa commerciale in azione di charity.

I creativi di Testa Digital Hub hanno voluto aiutare chi, ogni giorno, è costretto a cercare una colazione fuori casa ma che spesso non ha nemmeno un pigiama, realizzando tutto con il supporto di Casa Santa Luisa 24 ONLUS, che dal 1972 a Torino offre servizi di prima necessità alle persone senza dimora.

Per i ragazzi di Casa Santa Luisa 24 ONLUS, il numero “24” ha, appunto, un significato speciale, una porta “sempre aperta sulla strada”, “una casa per chi non ha casa” e spesso neanche un pasto caldo.

Armati di pigiami e capitanati dalla travolgente Suor Margherita, i volontari di Casa Santa Luisa 24 ONLUS hanno raccolto – con l’aiuto di molti ragazzi presenti all’evento – 1008 colazioni gratuite che utilizzeranno per scaldare i risvegli dei senza tetto di Torino.

L’augurio è che da un video virale un semplice gesto diventi virale e che in molti seguano l’esempio di Suor Margherita.